La rete nazionale dei coordinatori regionali SISISM

Il fare società è fare rete, una rete che tesse legami, a volte fili sottili a volte strade solide e ampie…non importa, siano come siano, purchè attraverso questi legami si garantisca uno scambio di informazioni e di culture. Il coordinamento dei referenti regionali ha la valenza di garantire la rappresentazione delle diverse realtà che compongono il territorio nazionale all’interno della società. Il coordinamento regionale ha l’ambizione di costituirsi nel tempo come punto di riferimento per tutti gli infermieri che operano nella Salute Mentale (iscritti e non) ponendosi come raccordo importante tra la realtà regionale e la centralità della società scientifica. Ha l’importante ruolo di accogliere, nel rispetto della esclusività della fonte, contributi/lavori/ricerche/peculiarità virtuose dei territori di appartenenza e favorirli all’attenzione della SISISM affinchè divengano patrimonio culturale e scientifico di tutti i colleghi nell’intento di darne evidenza e pregio. Il referente regionale si fa carico inoltre di ricevere, per la regione di appartenenza, richieste ed istanze degli infermieri che lavorano nell’ambito della salute mentale volte a bisogni di approfondimento e sviluppo tematico.

I referenti regionali già attivi sono:

piemonte@sisism.org

valledaosta@sisism.org

lombardia@sisism.org

bolzano@sisism.org

trentinoaltoadige@sisism.org

veneto@sisism.org

friuliveneziagiulia@sisism.org

liguria@sisism.org

emiliaromagna@sisism.org

toscana@sisism.org

umbria@sisism.org

marche@sisism.org

lazio@sisism.org

abruzzo@sisism.org

molise@sisism.org

puglia@sisism.org

sardegna@sisism.org

campania@sisism.org

basilicata@sisism.org

calabria@sisism.org

sicilia@sisism.org